DEGUSTATORI ASSOCIATI DELLA VALTIDONE | 16-04-2010

Queste vecchie bottiglie, oltre alla loro infinita bontà, mi ricordano e convincono sempre di più di come il vino sia una nobile passione. Sono infatti poche le cose capaci di sopravvivere al tempo così a lungo ed una volta rispolverate suscitare grandi emozioni e discussioni.

Autore: Samuele Righitto.

Scarica pdf

All’osteria di Quadra cena-degustazione | 24-12-2009

Non poteva certo mancare l’amore per il vino, descritto analiticamente in tutti suoi dettagli più profondi e nascosti: vitigni, storia, clima, territori, degustazioni, passioni enologiche che portano il protagonista ad essere finalmente se stesso: un vero, sincero e appassionato amante del vino, in tutte le sue sfaccettature più o meno evidenti. E, attraverso una ricerca psicoanalitica di se stesso e dei propri percorsi di vita, è bello scoprire l’importanza che il vino, nel suo insieme, rappresenta per l’autore, la cui scrittura conquista ed avvince.

scarica il file e locandina evento

Autore: Alberto Paolo Schieppati
Per scaricare il documento completo clicca qui 

Scarica pdf

Bordeaux 1970, alla cieca | 15-11-2009

Dici Bordeaux in Magnum e già ti vengono i brividi; dici 1970 e si acuisce il desiderio di sognare ad occhi aperti. Dici a un gruppo di sommelier e appassionati professionisti del settore che difficilmente, nel corso della propria vita, potranno rivedere sei esemplari tanto perfettamente conservati e che li apriranno tutti nello stesso istante, alla cieca.

Autore: Marco Pozzali
Per scaricare il documento completo clicca qui 

Scarica pdf

Il tradizionalismo del Barolo | 10-06-2009

Il profilo personale di Bartolo Mascarello quando, ancora in vita, parlava spiccio e concreto, appassionandosi vivacemente ai temi che sentiva suoi, esponendoli con forza, è una traccia indelebile nella nostra memoria. Così come sono nei nostri ricordi le sue combattive posizioni sul tradizionalismo del Barolo

Autore: Marco Pozzali
Per scaricare il documento completo clicca qui 

Scarica pdf

Gaja e Barbareschi 1978 -1964 | 08-05-2009

Ho sempre più maturato nel tempo l’impressione che la viticoltura ed il vino hanno tempi lunghi, che le cose non si improvvisano ne si possono cambiare rapidamente. Siamo piccole pedine di un sistema gigantesco e vecchio quanto l’uomo (Noè giunto sul monte Ararat pianta un vigneto, non insalata), quasi nessuno può lasciare un’impronta tanto forte da divenire indelebile: forse Columella, forse Il frate Bertino che coltiva il suo Chambertin, forse Pasteur, forse Lur Saluces, e anche Angelo Gaja forse.

Autore: Giancarlo Spezia
Per scaricare il documento completo clicca qui 

Scarica pdf

Wine city Verona | 04-04-2009

Eventi per la città, per i visitatori, per i numerosi enonauti e amanti dell’arte e della cultura enogastronomica in continua crescita

Per scaricare la locandina clicca qui 

Scarica locandina

Quando si dice ne berrei una damigiana… | 29-03-2009

Alcune di queste annate probabilmente non sono state neppure mai messe in bottiglie dal produttore medesimo: a noi sono giunte per la meritoria opera di un appassionato, il Sig. Bassi Gianfranco di Mirandola (MO) che comprava il vino dall’illustre produttore in damigiana per imbottigliarselo a casa, realizzando il sogno di ogni enofilo, cioè di avere vino pregiato in grande quantità. Quando si dice ne berrei una damigiana…

Autore: Giancarlo Spezia Per scaricare il documento completo clicca qui Scarica pdf

Barolo 1974, incredibile quell’anno… | 29-03-2009

Otto vini, otto degustatori di altissimo livello, quattro diverse referenze provenienti da due cantine private, di Asti e di Bergamo: un emozionante viaggio a ritroso alla scoperta dell’essenza più vera di un’uva, la Nebbiolo da invecchiamento, e del suo lento esprimersi in bottiglia, anche a distanza di 35 anni dalla vendemmia

Autore: Marco Pozzali
Per scaricare il documento completo clicca qui 

Scarica pdf